Tortura, carceri, droghe: oggi firme in Ateneo

carcere

LECCE  –  Tortura, carceri, droghe. Per promuovere le tre leggi, oggi si firma nelle Università. Sono state oltre 1.000 le firme raccolte lo scorso 9 aprile davanti ai Tribunali di Lecce e Bari per la campagna‘Tre leggi per la giustizia e i diritti. Tortura, carceri, droghe’, a Lecce il banchetto è stato allestito nei pressi di Palazzo Codacci Pisanelli, in viale dell’Università.

La raccolta firme è a sostegno delle 3 proposte di legge di iniziativa popolare con cui si chiede al Parlamento di  introdurre il delitto di tortura nel Codice Penale, di abrogare la legge Fini-Giovanardi sulle droghe e ripristinare la legalità nelle carceri.

Ma i tre disegni di legge, interessano anche un’altra legge molto discussa nel nostro Paese, quella sull’immigrazione: si  chiede infatti l’abrogazione del reato di clandestinità.