Atti osceni in spiaggia tra un tedesco e un italiano, condanna a 3 mesi

Bay and city beach in Gallipoli

GALLIPOLI (LE)  Il Giudice Michele Toriello ha condannato a 3 mesi di reclusione un turista di origini tedesce che, in spiaggia a Gallipoli nel maggio del 2006, fu fermato mentre intratteneva un rapporto sessuale orale con un salentino.

Tra i testimoni sentiti nel corso del processo, c’era anche un Maresciallo dei Carabinieri che, in borghese, fu chiamato da alcuni bagnanti ad intervenire.

Il militare ha confermato come l’approccio tra i due uomini si sia svolto, alla luce del sole e davanti ad altre persone. A chiedere la condanna dell’imputato il Sostituto Procuratore Antonio Negro.