Operaio Ilva precipita da impalcatura, 2 ore per recuperarlo. I sindacati lanciano allarme sicurezza

Ilva

TARANTO Nuovo incidente, questa mattina, allo stabilimento Ilva di  Taranto. Un operaio di 41 anni, Benedetto Montemurro, addetto alla manutenzione è precipitato da una impalcatura alta 4 metri ed è caduto in un convertitore all’interno dell’acciaieria 1Ha.

L’uomo è stato recuperato dopo 0ltre due ore.

Secondo fonti sindacali, il lavoratore ha subìto diverse contusioni e fratture, ma le sue condizioni per fortuna non sarebbero gravi.  

Intanto,  i sindacati sono sul piede di guerra e lanciano l’allarme sulle misure di sicurezza: “Manca un piano di evacuazione”, dicono. Fabbrica in sciopero fino a domani mattina.