Auto contro moto, anziano muore sul colpo

Ospedale 'Perrino'

BRINDISI  –  Travolto in pieno, durante una  manovra, dall’auto che lo seguiva. Soccorsi inutili per il 74enne brindisino Antonio Cucci, morto sul colpo in seguito ad un drammatico incidente avvenuto, nel pomeriggio, sulla strada provinciale che collega il capoluogo adriatico con San Vito dei Normanni.

I fatti, intorno alle 18, quando il destino, beffardo, ha messo sulla stessa strada e nella stessa direzione il motociclo Aprilia Pegaso condotto dall’anziano e la Lancia Lybra di colore bianco condotta dalla 30enne brindisina Maria Saponaro, in compagnia del figlioletto di 7 anni.

A circa un chilometro dal centro abitato, nei pressi del Battaglione San Marco, Cucci, secondo una prima ricostruzione dei fatti, avrebbe svoltato a sinistra. Una manovra forse imprevista, che ha colto di sorpresa la conducente della berlina, anch’essa in direzione San Vito. L’impatto è stato quindi inevitabile, oltre che violentissimo.

L’anziano e la moto sono stati letteralmente travolti dall’auto. Per Cucci, morto sul colpo, non c’è stato nulla da fare. Inutili i soccorsi, immediatamente allertati dai testimoni dell’accaduto. Sul posto, due mezzi del 118 e la Polizia Municipale che, coordinata dal Comandante Teodoro Nigro, ha effettuato i rilievi atti a determinare eventuali responsabilità.

La salma di Cucci è stata quindi trasferita presso l’obitorio del Cimitero di Brindisi,  in attesa dell’autopsia disposta dal Pubblico Ministero Valeria Farina Valaori. Mentre la donna e il figlioletto sono stati accompagnati presso l’Ospedale ‘Perrino’. Lì, pur illesi, sono stati sottoposti ad una visita precauzionale.