Rischiano di annegare, salvati da un pescatore

Capitaneria di porto

OSTUNI (BR)  –   Paura nelle acque di Ostuni. In mattinata tre persone hanno rischiato di annegare, ma fortunatamente sono state portate in salvo da alcuni pescatori. L’incidente in barca è stato causato da una dimenticanza del proprietario del natante che si è scordato di inserire il tappo d’ispezione.

Una volta al largo, l’acqua ha iniziato a salire, costringendo i passeggeri a lasciare la piccola imbarcazione.

Un peschereccio nei paraggi ha lanciato l’SOS, ricevuto dalla Capitaneria di porto che ha messo in moto la macchina dei soccorsi.

Nel frattempo, le tre persone in difficoltà sono state portate a riva dai pescatori.

Tanto spavento per i protagonisti della disavventura in mare, un ostunese e due fasanesi. Tra loro anche un bambino di 13 anni.