Pescatori di San Foca bacchettano TAP: “Bugie sui risarcimenti”

san foca

SAN FOCA (LE)  –   I pescatori di San Foca tornano all’attacco contro la TAP. “Apprendiamo dai giornali degli accordi sulle compensazioni stretti con tutta marineria di San Foca, cosa non vera – scrive in una nota Giovanni De Matteis Presidente Coopetiva  ‘Il Delfino’in quanto era coinvolta la sola Cooperativa.

‘Folgore’ contattata in primis anche se conta meno soci de ‘La Delfino’. TAP ai giornalisti dichiarò che non sapevano dell’esistenza di un’altra  Cooperativa ed erano pronti ad estendere l’accordo sulla base di differenze tra entrate 2011 -2012.

Feci sapere, dopo che TAP procurò danni alle reti, che la nostra Cooperativa  si estende su piú mari lungo tutta la costa salentina e barese ed ha anche una crescita esponenziale di soci e, a causa del bilancio unificato  – circa un milione di euro – non era possibile quantificare il danno e i disagi in San Foca. Mi dissero che avrebbero adottato un altro criterio successivamente respinto.

Ancora ad oggi i danni materiali subiti non sono stati pagati”.