Cala il sovrafollamento: il carcere scoppia un po’ meno

carcere lecce

LECCE   –  Il carcere di Lecce scende sotto la soglia dei 1.200 detenuti, soglia massima del sovraffollamento tollerabile. Ma Borgo San Nicola rimane contro legge per alcune condizioni strutturali, alle quali si inizia a porre rimedio.

Le novità emergono da ‘L’Indiano’ dedicato al penitenziario leccese.