Rissa al femminile, botte tra mamme e figlie

Ospedale 'Perrino'

BRINDISI  –  Donne protagoniste di una violenta rissa al quartiere Perrino di Brindisi. La lite fra due 13enni, scatena una vera e propria rissa tra le mamme delle ragazzine, un putiferio che nella serata di ieri ha turbato la calma di via Adige.

 Necessario l’intervento della Polizia per frenare la rabbia delle protagoniste, finite tutte in ospedale.

Ancora ignota la miccia che ha provocato inizialmente il litigio fra le due 13enni, una di loro di origine egiziana.

Alle botte tra le due adolescenti, probabilmente dovuta a motivi futili, è seguita la rissa tra mamme, intervenute per difendere le loro figlie. Non solo a parole, ma fisicamente. Poco dopo, a sostegno delle donne brindisine, hanno animato lo scontro alcune amiche e parenti che le hanno date di santa ragione alla donna egiziana e alla figlia.

Dopo le 20, i residenti della zona hanno allertato le forze dell’ordine: gli agenti della Squadra Mobile arrivati sul posto hanno trovato un campo di guerra, donne malconce e piene di lividi, immediatamente soccorse e trasportate in ospedale.

Ma la rissa è andata avanti nel Pronto Soccorso del nosocomio di Brindisi: ancora offese e minacce tra le litiganti fermate questa volta dai poliziotti, che hanno denunciato per minacce e disturbo della quiete pubblica la madre brindisina, svenuta subito dopo.