Spari e auto in fiamme: fallisce assalto a portavalori

112-113

TARANTO  –  Spari e fiamme in un assalto ad un portavalori. Ma, grazie alla reazione delle guardie giurate che hanno forzato il blocco, il colpo è fallito. Il commando di rapinatori è entrato in azione nelle prime ore del mattino sulla strada che collega Taranto a Monteiasi.

Tutti armati e con i volti coperti hanno utilizzato almeno due auto. E proprio una di queste è stata utilizzata dai malviventi per tentare di bloccare l’intervento dei vigilantes. I banditi infatti hanno posizionato una delle auto di traverso sulla carreggiata, a tagliare la strada.

L’altra, invece, ha tamponato il mezzo delle guardie giurate. Hanno fatto di tutto insomma per resistere alla controffensiva, cercando di portare a termine il loro piano criminale. Hanno perfino sparato numerosi colpi contro il mezzo blindato, utilizzando a quanto pare anche un kalashnikov, ma l’autista del furgone portavalori mantenendo una gran lucidità, è riuscito a proseguire la corsa.

Alchè i rapinatori hanno mollato la presa. Hanno ripreso l’auto ancora a disposizione e sono fuggiti. Una scena velocissima, nel giro di pochi minuti è successo l’inimmaginabile. Ma è stato ancora più veloce l’intervento delle guardie giurate. Sul posto sono piombati poi sia i Carabinieri che la Polizia, per i rilievi tecnici per dar via alle indagini. Ed è aperta ora la caccia alla banda di rapinatori.