Furto al supermarket, rubata la cassaforte

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

CEGLIE MESSAPICA (BR)   –   Per agire senza intoppi hanno prima bruciato un’auto rubata, distraendo in questo modo la pattuglia dei Carabinieri. Poi hanno espugnato il supermercato GS, rubando la cassaforte.

E’ questa, secondo gli investigatori, la ricostruzione del furto avvenuto nella zona 167 di Ceglie Messapica.

Due episodi molto probabilmente legati tra loro. Approfittando della quiete notturna, ignoti si sono introdotti intorno alle 3.30 nel supermercato di via Emilio Notte, forzando la porta di ingresso. In pochi minuti, sono riusciti a scardinare la cassaforte da un muro e a fuggire col bottino facendo perdere le proprie tracce, prima dell’arrivo dei Carabinieri.

Ancora da quantificare la somma di denaro trafugato dal market della società Opera, per fortuna coperto da assicurazione. Poco prima, i militari della locale Stazione erano intervenuti sulla strada provinciale 21 che collega Ceglie Messapica ad Ostuni per l’incendio doloso di un’autovettura.

Si tratta di una Ford Mondeo, risultata rubata nel 2011 a Taranto, data alle fiamme mezz’ora prima del colpo: coincidenza alla base del forte sospetto che i malviventi abbiano studiato e messo in atto una strategia per impegnare la pattuglia in servizio per le strade della città. Una volta scattato l’allarme in via Emilio Notte, i Carabinieri sono intervenuti immediatamente sul posto: dei ladri nemmeno l’ombra, ma al vaglio degli inquirenti ci sono i fotogrammi delle telecamere di sorveglianza di cui è dotato l’edificio.