Truffa aggravata: patteggia 4 mesi un liquidatore di Allianz Assicurazioni

tribunale

LECCE  –   Il Giudice Maddalena Torelli del Tribunale Monocratico di Lecce ha accolto il patteggiamento a 4 mesi di reclusione per Graziano Ingrosso, accusato di truffa aggravata ai danni della compagnia Allianz Assicurazioni per cui lavorava.

Ingrosso era un liquidatore dell’Allianz presso il Centro liquidazione danni di Lecce. Secondo quanto ha denunciato la compagnia, in un esposto finito sulla scrivania del Sostituto Procuratore Donatina Buffelli, abusando della sua posizione, l’imputato avrebbe inserito dati e documenti falsi nel fascicolo relativo ad un incidente stradale, causato da un veicolo, con presunte lesioni al passeggero, che risale al 18 giugno del 2005.

In questo modo, avrebbe fatto risultare un’azione di rivalsa, liquidando poi il 3 agosto del 2007, con un bonifico, ben 6.000 e 488 € su di un conto corrente che invece risulta intestato a lui e alla moglie.

Insieme con lo Sportello dei diritti, si è costituita parte civile nel processo l’Allianz che, con l’Avvocato Giuseppe Milli. Il risarcimento danni sarà liquidato in sede civile dove l’Avvocato agirà per rivalersi anche su altri 15 incidenti sospetti per cui, intanto, è sopraggiunta la prescrizione.