Truffa milionaria, restano in carcere i 2 promoters MPS

Cacciatore-Cavalera

LECCE   –    Restano in carcere Anna Cacciatore e Carlo Cavalera, i due promotori finanziari della Monte dei Paschi di Siena, arrestati per una presunta truffa da un milione e 200.000 €. Lo ha deciso il Giudice delle  Indagini preliminari, Vincenzo Brancato, a cui i loro legali Francesca Conte e Biagio Palumbo avevano presentato istanza di scarcerazione.

La decisione è stata assunta anche sulla scorta del parere negativo del Sostituto Procuratore Elsa Valeria Mignone che ha condotto le indagini.

La decisione è legata alle esigenze cautelari e al fatto che la versione di entrambi gli indagati non è stata ritenuta credibile dal GIP. Il collegio difensivo a breve si rivolgerà al Tribunale del Riesame.