Mannaia su appalto rifiuti, AXA ed Ecotecnica pronte a congelare 600.000 €

Palazzo Carafa

LECCE   –    Mannaia sull’appalto rifiuti a lecce città. Le aziende AXA ed Ecotecnica sono pronte a congelare 600.000 € relative alla revisione dei prezzi per il 2012. E’ la controproposta di fronte ai tagli paventati da Palazzo Carafa e che ammontano a 2 milioni di euro.

La palla ora passa ai sindacati, convocati nella riunione fissata in Confindustria per il prossimo 24 aprile.

È necessario infatti avere ora l’ok delle rappresentanze dei lavoratori, visto che 520.000 € di quell’importo è relativo al costo del personale.

Oggi la questione è sbarcata in Commissione Controllo e Garanzia, dove i titolari delle aziende AXA ed Ecotecnica, Corvaglia e Zilli, hanno ribadito l’impossibilità di sostenere un taglio di 2 milioni di euro.

Il rischio che si paventa rimane la rimodulazione dei contratti di lavoro, con ipotetica messa in mobilità di alcuni operai. Le opposizioni hanno espresso grande disappunto per la scelta compiuta dal Sindaco Perrone.