Eolico nelle terre del Negroamaro: sarà soggetto a VIA

parco eolico

Le 13 pale eoliche che dovrebbero sorgere tra S.Donaci e S.Pancrazio Salentino saranno sottoposte a procedura di Valutazione di Impatto Ambientale. La decisione della Regione Puglia è motivata dal fatto che la centrale eolica da 39 mw della società Nuova Energia srl interverrebbe in una zona a forte presenza di filari dei vigneti di eccellenza, nella zona compresa tra i Comuni di Guagnano, Salice Salentino, Veglie e nei territori appunto di S.Donaci, S.Pacrazio Salentino, Leverano e Copertino.

“Vanno approfonditi gli impatti visivi per il paesaggio e l’interferenza dell’impianto con il paesaggio agrario e con l’Oasi di protezione di Contrada Camarda “.