Azienda di Aradeo evade il fisco per 6 mln di euro

GdF

ARADEO (LE)   –   I ricavi accertati attraverso una minuziosa ricostruzione e verifiche incrociate da parte della Guardia di Gallipoli sono stati di 5 milioni di euro. Un volume d’affari che il titolare di una ditta individuale di Aradeo,un 64enne del posto, ha cercato di nascondere non presentando per 4 anni la dichiarazione dei redditi e poi distruggendo qualsiasi documento contabile.

 È risultato quindi un evasore totale per il quadriennio 2008-2011, e ai 5 milioni di ricavi occultati va aggiunto 1 milione di euro di  IVA evasa. Tutto è partito da una verifica fiscale delle Fiamme Gialle gallipoline nella ditta di Aradeo che si occupa del commercio all’ingrosso di bibite ed altro materiale in plastica, come piatti e bicchieri.

Durante l’ispezione è stata accertato cosi come ammesso da lui stesso, che il titolare aveva provveduto alla distruzione della documentazione fiscale e contabile, in modo impedire la ricostruzione dei redditi e il reale volume d’affari. Per questo non è stato facile per i finanzieri accertare il reddito effettivo dell’uomo, che è stato calcolato successivamente attraverso questionari e controlli incrociati nei confronti di clienti e fornitori.

Alla fine dell’accertamento Il 64 enne è stato denunciato sia per l’omessa presentazione della dichiarazione, sia per la distruzione delle scritture contabili obbligatorie.