Terremoto PD: Prodi si ritira e Bersani si dimette

Quarta fumata nera per l’elezione del Presidente della Repubblica: la bocciatura al Quirinale di Romano Prodi che si ferma a quota 395 e non raggiunge il quorum necessario dei 504 voti, trascina il Partito Democratico nel caos.  Ed, intanto, Pierluigi Bersani annuncia le sue dimissioni dopo la nomina del Capo dello Stato.

  

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*