Processo al bidello ‘orco’, in aula i video delle violenze

tribunale di lecce

LECCE   –   In aula, le immagini raccapriccianti che portarono all’arresto di Cosimo Bruno My, l’ ex bidello in una Scuola Materna di Leverano accusato di abusi sessuali sui alcuni piccoli alunni. Immagini che la Procuraha raccolto piazzando delle telecamere nei bagni dell’Istituto.

E’ arrivato agli sgoccioli il processo che si sta svolgendo davanti alla II Sezione Penale del Tribunale di Lecce.

Le violenze sarebbero state compiute tra gennaio e aprile del 2010, quando My era in servizio presso l’Istituto Comprensivo ‘Leverano Polo 2’ di via Turati.

Parti civili nel processo, i genitori di 5 delle piccole presunte vittime degli abusi, assistite dall’Avvocato Francesca Conte.

A dare il via alle indagini, condotte dal Sostituto Procuratore Stefania Mininni, la denuncia della mamma di una delle presunte vittime che aveva raccolto le confessioni della figlia.

My fu arrestato, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Lecce, Antonio Del Coco, il 5 maggio scorso, dopo circa un mese di accertamenti.

La testimonianza di una delle bimbe che sarebbero state molestate – tutte tra i 3 e i 5 anni – è stata raccolta nel corso di incidente probatorio e acquisita agli atti.

La sentenza è attesa per le prossime ore.