Il PD in cerca di un Commissario super partes

PD

LECCE  –  Il PD salentino è alla ricerca di un Commissario che non sia espressione di qualche corrente, un uomo super partes. Qualcuno tra le file dei democratici ipotizza la scelta di una figura esterna, di alto profilo.

Nella Segretaria regionale di questa sera potrebbero esserci importanti novità.

Blasi, in mattinata, ha dichiarato di voler svelenire il clima: “Cercheremo il nome giusto, già in serata, nella più assoluta serenità”.

Il rifiuto di Maniglio, comunicato venerdì sera, con una lettera in cui si spiegava che non avrebbe potuto accettare l’incarico di traghettatore per motivi personali e familiari, ha messo in difficoltà il partito.

I tre saggi nominati dall’Assemblea provinciale (Blasi, Maritati e Durante) non sono riusciti a individuare un nome condiviso: ecco perchè ora si cercherà un nome esterno.

“Il PD viene fuori da due dolorose sconfitte elettorali – ha dichiarato, in mattinata, Alberto Maritati – è necessario individuare una personalità in grado di riorganizzare il partito”.