Ex promoter MPS a processo: avrebbe intascato i risparmi dei clienti

toga

LECCE   –   Avrebbe intascato poco meno di 200.000 € da ignari risparmiatori. Si aprirà il prossimo 24 giugno davanti al Giudice del Tribunale Monocratico di Nardò il processo nei confronti di Alessandro Fanuli, ex promotore finanziario in servizio per il gruppo Monte dei Paschi di Siena di Leverano.

L’imputato, assistito dall’Avvocato Giuseppe Romano, nel gennaio scorso è stato radiato dall’albo professionale dalla Consob e licenziato in tronco dall’istituto di credito.

Con l’accusa di appropriazione indebita, il PM Giuseppe Capoccia ha emesso un decreto di citazione diretta a giudizio.

I fatti contestati si sarebbero verificati tra il settembre e l’ottobre del 2009.

L’inchiesta è stata avviata sulla scorta della denuncia delle presunte vittime, assistite dall’Avvocato Francesco Vergine.