Clini su referendum Ilva: “Popolazione non fa sponda a speculazioni”

Corrado Clini

“Taranto è una città ferita, stremata, che è stata tenuta da oltre un anno in una situazione di grande tensione,  dove ci sono politici che hanno cercato di costruirsi delle fortune agitando i problemi reali di questa città.

Non per risolverli, però, quanto per costruire su questi un consenso politico”.

Lo ha detto il Ministro dell’Ambiente, Corrado Clini, a Catanzaro, rispondendo a una domanda sul referendum che si è tenuto ieri a Taranto per la chiusura degli stabilimenti dell’Ilva.

“Il risultato di ieri – ha continuato Clini – dimostra che la popolazione di Taranto non è assolutamente intenzionata a fare sponda per questi politici che sono anche abbastanza poco corretti rispetto alle regole che abbiamo nel nostro Paese, diciamo un po’ spregiudicati.

Il fatto che abbia votato il 19% dei cittadini significa che quando qualcuno vuole far vivere una città nella paura viene isolato”.