Colf arrestata e condannata

commissariato gallipoli

GALLIPOLI (LE)   –   Colf ‘manolunga’ finisce nei guai. Una 42enne gallipolina, incensurata, Paola Casalino, è stata arrestata con l’accusa di furto aggravato. Gli agenti del Commissariato di Gallipoli sono intervenuti dopo la denuncia presentata dal suo datore di lavoro, un imprenditore del posto, cui non era sfuggito l’ammanco di denaro.

I sospetti sono caduti sulla collaboratrice domestica. Sospetti che hanno trovato conferma grazie ad alcune banconote ‘civetta’  sistemate in mezzo alle altre.

Messa con le spalle al muro, la donna ha confessato tutto.

Nel corso di alcuni mesi avrebbe sottratto almeno 6.000 €.

Processata per direttissima, la 42enne è stata condannata ad un anno e 4 mesi di reclusione, pena sospesa.