Addio FLI, nasce Puglia Protagonista

Paolo Pellegrino

LECCE  –   Rinasce dalla ceneri del fallimento di Futuro e Libertà, come l’araba fenice. Si chiamerà Puglia Protagonista, la nuova avventura di Paolo Pellegrino, reduce dall’esperienza di FLI che ha deciso di non abbandonare lo scheletro costruito sul territorio e di rilanciare l’azione del gruppo ex FLI, dando nuovo smalto e denominazione.

Per il momento non c’è ancora nulla di ufficiale, ma Pellegrino anticipa quello che sta per accadere: “Puglia Protagonista è un movimento culturale sposato da molti promotori ex FLI. L’associazione avrà connotazioni specifiche, inquadrata fuori dalla logica dei partiti, autonoma, farà riferimento solo ai valori di tutela del territorio pugliese”.

Avendo sostenuto il Centrodestra, attraverso un’alleanza su base provinciale, all’ultima tornata elettorale, viene naturale chiedersi se cambierà qualcosa, specie a Lecce, dove in giunta c’è un Assessore d’area, Alessandro Delli Noci.

Pellegrino precisa: “Non cambia nulla, siamo di connotazione moderata, essendo scevri da qualsiasi alleanza nazionale, siamo liberi di dare il nostro apporto e sostegno alla maggioranza di Paolo Perrone”.

PDL impegnato con il proprio leader a Bari. Dopo la cena, che sembra non riscontrare crisi in termini di partecipazioni, nonostante la stratosferica cifra che va da 1.000 € in sù con Silvio Berlusconi, domani saranno in molti i pullman dalla provincia di Lecce che si recheranno al tanto atteso incontro.

Da Nardò 13 autobus, dalla città capoluogo 20 e sembrerebbero essere state soffocate sul nascere i tentativi di boicottaggio da parte di alcuni Consiglieri comunali. Lucio Inguscio tiene a precisare che lui non appartiene a nessun gruppo di malpancisti.