Debiti delle ASL verso i fornitori, la giunta stanzia nuove somme

Direzione Asl Lecce

Via libera dalla giunta regionale pugliese alla delibera grazie alla quale si potrà ridurre il tempo di pagamento dei fornitori delle ASL. La somma messa a disposizione dovrebbe aggirarsi intorno ai 280 milioni di euro e farà riferimento al debito fermo al 2011 al netto delle erogazioni già effettuate nel corso del 2012 e del 2013.

Un passo in avanti per evitare il collasso delle imprese del settore che vantano un credito totale nei confronti delle 6 ASL, di 2 miliardi.

La ASL di Brindisi, ad esempio, ha tempi di pagamento intorno ai 210 giorni e un debito di circa 100 milioni di euro.

Quella di Lecce, invece, ha i tempi minori – 180 giorni – e un debito di 150 milioni di euro.