Parco eolico di Martignano, la Procura presenta il conto

parco eolico

LECCE  –   5 condanne e 3 assoluzioni, questo l’epilogo del processo su presunti abusi e irregolarità nella realizzazione del parco eolico di Martignano. Condannato il Sindaco del Comune grico, Luigino Sergio, il suo Vice, Antonio Tommasi e il responsabile dell’Ufficio Tecnico, Pantaleo Rosato.

Per loro, i Giudici della II Sezione penale di Lecce si sono pronunciati con una condanna ad 8 mesi.

9 mesi, invece, per Raffaele Matera, barese, direttore del Settore Industria della Regione Puglia e per il responsabile del procedimento, Francesco De Grandi. 51 anni, di Cassano Murge.

Per gli altri imputati, infine, non luogo a procedere per intervenuta prescrizione. Assolti quindi Carlo Durante, legale rappresentante della società alla quale era stato conferito il ramo dell’azienda Wind service relativo al progetto del parco eolico di Martignano; Pietro Panico, amministratore unico della Wind service e del direttore dei lavori, Fabio Calcarella, 45 anni di Lecce.

Il collegio difensivo è formato dagli Avvocati Pierluigi Portaluri, Gabriella Mastrolia, Roberto Rella, Viola Messa ed Angelo Pallara.

Silvio Verri e Francesco Baldassarre, infine, avvocati per le parti civili.