Lavori lungomare, l’inaugurazione slitta a maggio

Lungomare Brindisi

BRINDISI  –  I lavori procedono, ma l’inaugurazione slitterà di qualche settimana. Il lungomare Regina Margherita sarà riconsegnato alla città, e soprattutto a chi, in quell’area, ha attività commerciali, con un ‘leggero ritardo’ rispetto alla data del 15 aprile, giorno fissato da tempo per l’inaugurazione ufficiale.

E per altro con qualche ‘mancanza’.

La conferma arriva dal vicesindaco e assessore ai lavori pubblici Enzo Ecclesie, a margine di alcuni dubbi, più che legittimi, avanzati da chi, ad una rapida occhiata del cantiere, ha pensato fosse impossibile sistemare il tutto in una sola settimana. “Per il 15 aprile – spiega l’amministratore – non saremo ancora pronti. Ma confido che entro la fine del mese o, al massimo, entro i primi di maggio, il lungomare sarà riaperto. Se pur non integralmente”.

Essì, perchè se la zona che da piazza San Teodoro arriva a piazza Dionisi è ormai prossima al completamento, lo stesso non si può dire per l’area soggetta al ritrovamento dei reperti archeologici e quella dove saranno realizzate le vasche di decantazione delle acque piovane. Ecclesie ne è consapevole ma assicura che “le zone ancora interessate dai lavori non intralceranno l’accessibilità alle persone sul lungomare”.

Atteso, nelle prossime settimane, a due importanti appuntamenti. Il primo, dal 29 maggio al 2 giugno, con il Salone Nautico 2013. Il secondo, il 2 giugno, con la 28^ edizione della Brindisi Corfù. La volontà per arrivare preparati c’è. A mancare, come sempre, è il tempo. Che stringe inesorabile.