Pubblicate le motivazioni dell’esclusione Monteco dall’appalto di 140 mln

Pietro Quinto

LECCE  –   Nella giornata di ieri sono state pubblicate le motivazioni delle sentenze con le quali il TAR ha respinto i ricorsi delle ditte escluse dalla gara, vale a dire la Monteco di Campi e la Tradeco di Altamura, confermando l’aggiudicazione in favore del raggruppamento di imprese tra la Ecotecnica di Lequile ed AXA di Lecce, rappresentate in giudizio dagli Avv.ti Pietro Quinto, Luigi Quinto, Luigi Mariano e Matteo Sanapo.

Si tratta di un appalto di oltre 100 milioni di euro.

Con riferimento alla posizione della ditta Monteco, già esclusa dalla Commissione, il TAR ha rilevato come la ricorrente dovesse essere esclusa dalla gara anche per altra ragione, non essendo riuscita a dimostrare correttamente il possesso del requisito del capitale sociale minimo. La Monteco si era, infatti,  avvalsa di un’altra impresa per dimostrare il possesso del requisito richiesto ma aveva indicato una ditta che a sua volta disponeva di un capitale insufficiente.

E’ auspicabile – ha dichiarato l’Avv. Quinto – che la questione possa essere definita dal Consiglio di Stato entro la stagione estiva in modo da poter avviare a stretto giro il nuovo servizio che rappresenta una vera e propria rivoluzione per la città con la previsione di una diffusione capillare del servizio di raccolta porta a porta.