Paura a Botrugno, in fiamme l’auto dell’Assessore Macculi

Silvano Macculi

BOTRUGNO (LE)  –    Una notte da incubo quella vissuta dallAssessore al Bilancio della provincia di Lecce ed ex Presidente dell’ATO 2 Silvano Macculi. Intorno alle 4 del mattino, mentre dormiva nella sua abitazione di via Trento a Botrugno è stato svegliato dall’incendio che all’esterno, stava distruggendo la sua auto, parcheggiata davanti casa.

 Le fiamme avevano avvolto la sua Q5 e il fuoco si era propagato anche alla Mini Cooper del fratello Francesco, parcheggiata poco più avanti. Pochi minuti di paura e poi l’arrivo dei Vigili del Fuoco che si sono prodigati per spegnere il fuoco che ha annerito anche la facciata di casa.

 Sul posto sono intervenuti anche i Carabinieri della Compagnia di Maglie che hanno avviato le indagini e che insieme ai Vigili del Fuoco stanno cercando di capire la natura dell’incendio.

Sul posto non sono stati trovati elementi che possano far pensare che la matrice sia dolosa, nessun contenitore o bottiglietta con liquido infiammabile è stata trovata nelle vicinanze. Certo, la carica politica ricoperta da Macculi sta portando i Carabinieri a condurre indagini approfondite per verificare sei l’episodio possa essere ricollegato alla sua attività politica.

Il danno è ingente anche se l’auto è assicurata contro gli incendi.

A cura di Mariella Costantini