Bimbo muore prima dell’intervento, l’autopsia non scioglie i dubbi

ospedale casarano

CASARANO (LE)   –    Non sono chiari i motivi della morte del bimbo di 3 anni, deceduto ieri all’ospedale di Casarano. Il piccolo doveva essere operato nel reparto di chirurgia pediatrica del ‘Ferrari’. Subito dopo la somministrazione dell’anestetico non avrebbe più dato cenni di vita, probabilmente a causa di una reazione allergica.

Al momento il magistrato di turno, il Sostituto Procuratore Antonio Negro non ha iscritto alcun nome nel registro degli indagati.

Attenderà gli esiti degli esami istologici che sta effettuando il medico legale Alberto Tortorella che nelle scorse ore ha eseguito l’autopsia sul corpicino del piccolo.

Il bimbo doveva subire un intervento all’ernia. Vogliono vederci chiaro i genitori, una giovane coppia residente a Martano che ha presentato una denuncia ai Carabinieri della locale Stazione.

Subito dopo l’esecuzione dell’anestesia, la situazione è precipitata e i medici hanno dovuto constatare il decesso del piccolo. Sono seguiti momenti di forte tensione.

I genitori si sono così rivolti ai militari, perchè facciano chiarezza sulle cause del decesso e rilevino eventuali responsabilità dell’equipe medica.