Accorpamento Tribunali, “coinvolgere il territorio”

FP CGIL

LECCE   –   “Sui criteri di chiusura vanno coinvolti comunità territoriali e Sindaci. Chiediamo rinvio dell’entrata in vigore della legge, in attesa del pronunciamento della Corte Costituzionale”.  Il sindacato Funzione Pubblica CGIL della provincia di Lecce ha inoltrato al Presidente e al Dirigente amministrativo del Tribunale di Lecce formale richiesta d’incontro per capire le reali intenzioni in merito alla chiusura delle sezioni distaccate.

“Facciamo presente che un riordino degli uffici giudiziari serve – scrivono dal sindacato –  ma secondo noi soltanto dopo un’attenta analisi del territorio e del bacino di utenza che consideri i carichi di lavoro e i mezzi di trasporto.

Nell’ottica del miglioramento del servizio a favore dei cittadini questa paventata riorganizzazione non può avere ricadute negative proprio sull’utenza, come probabilmente sarà. Si sarebbe dovuto, almeno prima, rimodulare ed omogeneizzare i circondari, oggi notevolmente differenziati tra loro per numero di abitanti”.