Abusivismo edilizio, 3 condanne e un’assoluzione

S.Caterina

S.CATERINA (LE)   –    3 condanne e un’assoluzione per un presunto abusivismo edilizio a Santa Caterina. I Giudici della I Sezione penale hanno ritenuto colpevoli falso ideologico ed abusivismo edilizio. Carlo De Lorenzis, 52enne, di Nardò, progettista e direttore dei lavori a cui sono stati inflitti 13 mesi di reclusione; Giandomenico Del Vitto, 63, di Lecce, istruttore del progetto e Nicola D’Alessandro, 48, di Nardò, all’epoca dei fatti dirigente del Settore Urbanistica e Ambiente del Comune di Nardò, a cui è stato inflitto un anno a testa.

E’ stata invece assolta la proprietaria Tosca Romano, 63 anni, di Nardò, perchè il fatto non costituisce reato.

I fatti risalgono all’ottobre del 2010. Secondo l’Accusa sarebbe stato presentato un progetto, poi approvato, senza tenere conto delle prescrizioni che erano state indicate dalla Soprintendenza.