Vendola rassicura i lavoratori Sanitaservice: “Il Governo sbaglia”

Nichi Vendola

BARI  –   Dopo la bocciatura del governo delle Sanitaservice di Puglia, il Presidente della Regione Nichi Vendola rispedisce al mittente le accuse: “Il Governo si sbaglia, non arretreremo di un passo – ha detto -. Le famiglie dei lavoratori possono stare tranquille, perchè i conti sono in ordine e il risparmio certificato”.

Nessuna intenzione per Bari di ritornare al sistema degli appalti per i servizi che sono stati internalizzati nelle ASL: pulizie, ausiliariato, CUP e CED.

È di ieri, infatti, il parere sfavorevole del Commissario per la razionalizzazione della spesa per l’acquisto di Beni e Servizi, Enrico Bondi, al piano di ristrutturazione e razionalizzazione presentato dalle ASL pugliesi.

Nel decreto ‘salva Italia’, infatti, era riportata anche la decisione sullo smantellamento delle in house. Ipotesi che ha costretto la Regione a correre ai ripari, appunto presentando il piano di ristrutturazione.

Commenti

  1. carmelo scrive:

    bene…. una domana:… ma i 209 rimasti di cascina e chemipul…e che aspettano da due anni e piu nonostante molti di questi abbiano i requisiti come date di assunzioni x il passaggio che doveva gia essere fatto al tempo….dico : che fine faremo? quando arriva il tempo di pensare anche a noi? ,dopo che abbiamo visto e subito oltre due anni di menzogne ed attese? quando ci sara’il completamento di assunzione al s. annunziata , e provincia??? io ora conosco solo questa come risposta…….BOOOOOOHHHHHHHHH ???

  2. carmelo scrive:

    ce un detto qui a taranto….( e tutta na tarantella ) salve a tutti gli illusi come me…

  3. Lucymey scrive:

    non ci avrete mai!

  4. cosimo scrive:

    cosi si fa ………..solo un vero uomo,,,sa parlare e rassicurare non i dipendenti ma i figli dei dipendeti

  5. Gianni Bellomo scrive:

    Siamo realmente all’ incredibile, pur di rapinare, siete disposti a giocare sulla pelle dei lavoratori.Datevi una regolata !!!