Rapina alle Poste, paura a San Vito

poste italiane

S.VITO DEI NORMANNI (BR)  –    Rapina alle poste di S.Vito dei Normanni. Intorno alle 9, due malviventi hanno fatto irruzione nell’ufficio di via Brindisi e hanno minacciato il Direttore, costringendolo a tirar fuori il denaro. Avevano entrambi il volto travisato da passamontagna e puntavano al contenuto della cassaforte, ma il meccanismo a tempo ha impedito l’apertura del forziere.

A quel punto, i rapinatori hanno ripiegato sulle casse dei quattro sportelli: sotto gli occhi impauriti dei clienti, a cui avevano intimato l’assoluto silenzio, le hanno ripulite, una ad una, e poi sono fuggiti, probabilmente a piedi, facendo perdere le loro tracce.

A quell’ora, nella succursale di San Vito, erano in coda circa 30 persone che hanno assistito alla scena senza poter muovere un dito. Ancora da quantificare il bottino, che sembra non essere particolarmente sostanzioso, così come resta da stabilire l’esatta modalità del colpo: i banditi erano armati oppure no? E se si, che tipo di arma impugnavano? I Carabinieri della Compagnia di S.Vito dei Normanni, allertati dal direttore dell’ufficio, sono immediatamente intervenuti sul posto e hanno avviato le indagini.

I militari procedono con l’ascolto dei testimoni per risalire all’identità degli autori della rapina: fondamentali, in tal senso, saranno i filmati del sistema di video-sorveglianza, di cui è dotato l’edificio. Gli inquirenti non escludono che possa trattarsi della stessa banda che nel mese di marzo ha seminato il panico negli uffici postali del capoluogo brindisino.