Due colpi falliscono, ladri fuggono a mani vuote

carabinieri

Hanno tentato un furto dietro l’altro, ma in entrambi i casi sono stati costretti a fuggire con un magro bottino. La banda potrebbe essere la stessa, ma saranno le indagini dei Carabinieri di Maglie a stabilirlo. I ladri sono entrati in azione nella notte, intorno alle 2.30, a S.Cesarea Terme con l’obiettivo di scassinare il bancomat dalla filiale della Banca Popolare Pugliese.

Hanno manomesso le telecamere di sorveglianza e hanno tentato di aprire lo sportello con una fiamma ossidrica. L’allarme e l’arrivo della vigilanza li ha, però, costretti alla fuga.

Mezz’ora più tardi a Martano, la banda è entrata in azione nell’area di servizio Total Erg.

Anche questa volta i banditi hanno cercato di eludere la sorveglianza distruggendo la centralina dell’allarme. Hanno forzato la porta di ingresso del bar-tabacchi con un piccone che hanno lasciato sul posto e hanno portato via 50 stecche di sigarette.

I Carabinieri sono sulle loro tracce.