Eolico a Borgagne, il Comune verso il ‘no’

parco eolico

BORGAGNE (LE)   –    Il Comune esaminerà il progetto e interverrà nella procedura di Valutazione d’Impatto Ambientale. Siamo orientati a esprimere un parere negativo sull’impianto eolico progettato dalla TG fra gli ulivi di Borgagne”: lo dice il Sindaco di Melendugno Marco Potì, dopo che la Provincia di Lecce ha deciso di assoggettare a Valutazione d’Impatto Ambientale il megaimpiato eolico da 18 torri e 54 megawatt, presentato dall’impresa ravennate nel lontano 2009 e tornato ora alla ribalta.

“La politica non fu mai interessata alla questione – tiene a sottolineare l’ex Vicesindaco Mauro Russomentre il progetto fu affrontato dall’Ufficio Tecnico”.

Da parte sua, l’attuale Sindaco Potì premette che della questione si parlerà in giunta e nelle altre sedi deputate, ma che la sua posizione è orientata ad un parere negativo: “Già abbiamo 7 aerogeneratori nel territorio di Carpignano, al confine di Melendugno – spiega il primo cittadino – questo impianto eolico ricadrebbe in una zona delicata: è vero che il PRIE la definiva idonea a installazioni come queste, ma il PRIE non fu mai approvato e nell’area esiste un importante vincolo paesaggistico”.