Credito: calano i consumi, ma crescono i debiti

grafico

In Puglia calano i consumi, ma crescono i debiti delle famiglie. Lo rivela il report realizzato dal Centro Studi di Confartigianato Imprese Puglia. Le famiglie si sono indebitate a causa dei contratti di finanziamento utilizzati prevalentemente per l’acquisto di cellulari, smartphone, tablet, elettrodomestici grandi e piccoli, viaggi, auto e moto.

Il giro d’affari del credito a consumo è di 766 milioni di euro a Brindisi  – pari al 10,6% del totale regionale -.

Sale fino a 1 miliardo e 200 milioni a Taranto e, infine, la provincia nella quale si concede più credito è quella di Lecce, seconda solo a Bari.

Nel Salento il credito al consumo ‘pesa’ per 1 miliardo 426 milioni, di cui 791 a carico delle banche e 635 degli intermediari.

Equivale al 19,6% del dato complessivo pugliese.