Il furto di rame provoca il black out, 3 arresti a Lizzano

rame

LIZZANO (TA)   –   Hanno rubato circa 700 metri di cavi di rame, per un peso di 1.300 chilogrammi, da un traliccio dell’alta tensione dell’ENEL, ma sono stati scoperti e arrestati dai Carabinieri di Lizzano.

Sono tre tarantini di 24, 29 e 44 anni, che sono stati bloccati mentre tagliavano cavi elettrici con grosse cesoie.

Il furto ha provocato l’interruzione del servizio di illuminazione nella periferia cittadina.

I tre arrestati, per disposizione del PM di turno, sono stati posti ai domiciliari.