Poliziotti per finta, arrestati per davvero

Polizia  Penitenziaria

LECCE  –   In manette  per truffa a Milano, tre  pregiudicati originari del Salento che in terra lombarda si fingevano, con falsi documenti attestanti la professione, agenti di Polizia Penitenziaria per ottenere più agevolmente finanziamenti e prestiti per l’acquisto di autovetture.

Ad arrestarli, i Carabinieri della Compagnia di Porta Magenta che da un po’ di tempo li tenevano d’occhio.

In un paio di mesi, i tre erano riusciti a comprare auto per un valore complessivo di 70.000 €.

Le indagini sono partite dopo la segnalazione da parte di un istituto di credito e ieri  finalmente l’arresto.