Carbone Edipower, concessa proroga delle indagini

centrale edipower

BRINDISI   –   Carbone Edipower, chiesta e concessa la proroga delle indagini, per altri 6 mesi,  per l’ex Sindaco Giovanni Antonino, l’ex Assessore comunale Francesco Cannalire – oggi Consigliere – e l’ex Segretario generale dell’Autorità portuale Nicola Del Nobile.

La proroga è stata chiesta dai Sostituti Procuratori Giuseppe De Nozza e Marco D’Agostino ed è stata concessa dal GIP Giuseppe Lici, che ha firmato l’atto notificato oggi agli indagati.

L’inchiesta verte su un piano che lo stesso Antonino avrebbe progettato per mettere la mani sul grande affare di sempre, la movimentazione del carbone della Centrale gestita da Edipower.

Proprio l’apertura del fascicolo e lo status di indagato, invece, portarono Cannalire a dimettersi dalla giunta e proseguire la sua attività politica all’interno del Consiglio comunale.