Direttori ASL, per il momento restano al proprio posto

sede REGIONE PUGLIA

BARI    –    Se cambi al vertice ci saranno, non accadrà prima della scadenza naturale dei contratti. Questo è quello che trapela dai corridoi dell’Assessorato regionale alla Sanità dove per tutto il pomeriggio la titolare Elena Gentile ha riunito i 6 Direttori Generali delle ASL pugliesi.

Al centro del vertice al quale ha preso parte anche l’ex Assessore Ettore Attolini, alcune delle criticità riscontrate nelle aziende sanitarie: l’interruzione volontaria di gravidanza quasi impossibile da effettuare, la gestione del personale delle società in house, le riconversioni degli ospedali chiusi, le internalizzazioni.

Una ricognizione generale mirata a sbloccare gli ostacoli che da tempo sono il tallone d’Achille del settore.

Nel vertice, comunque, non si è parlato ufficialmente di traslochi e spostamenti dei Direttori.

Secondo le fonti interne, un cambio al vertice ora sarebbe un trauma per un settore che vive un momento estremamente delicato. Se ne riparlerà, come pare, fra qualche mese.