Assegni persi per finta, imprenditore denunciato per truffa

Commissariato Nardò

NARDO’ (LE)   –    Denunciato per falso in atti giudiziari e calunnia, un imprenditore 29enne di Leverano. L’uomo, titolare di un supermercato con sede a San Cesario aveva denunciato lo smarrimento di alcuni assegni bancari, per un totale di 5 assegni del valore di 10.000 €.

Il racconto agli investigatori è, però, sembrato da subito lacunoso.

L’imprenditore, infatti, aveva dichiarato di aver perso gli assegni in date e luoghi non precisati e di non ricordare neppure a chi fossero intestati.

Sono stati gli agenti del Commissariato di Nardò, seguendo i movimenti degli assegni, a scoprire che proprio il denunciante li aveva utilizzati per l’acquisto di generi alimentari.

Per l’imprenditore è scattata la denuncia.