Consegnate le chiavi delle nuove auto ai bambini di ‘CuoreAmico’

'CuoreAmico'

LECCE   –   “Per favore, non fatevi rubare la speranza”. Lo ha detto Papa Francesco rivolgendosi ai giovani. A quelli che oggi, nella Domenica delle Palme, festeggiano anche la ‘Giornata mondiale della Gioventù’. Parole che guardando i piccoli grandi uomini di ‘CuoreAmico’, capisci, essere già nel loro cuore.

Perchè la speranza di una vita migliore, pur dovendo guadagnarsela a prezzo più caro di chiunque altro, non l’hanno mai persa. E avevano ragione. Oggi, per loro, comincia una nuova vita. Fatta soprattutto di libertà.

'CuoreAmico'   .

Dopo Brindisi, in Piazza Duomo, come ogni anno in questa domenica simbolo di pace, si è potuta vedere e toccare con mano la parte più concreta della solidarietà. La consegna delle 6 auto attrezzate di ‘CuoreAmico’, ad altrettante famiglie si ripete da 12 anni ma il brivido che ti scuote e la commozione che ti stringe la gola, sono sempre li stessi.

4.241.683mila euro in 12 anni, 133 auto consegnate, 521 bambini amati e aiutati. 27 sono nell’ultima edizione. I dati di ‘CuoreAmico’ sono la manifestazione più eclatante di come il lavoro di squadra premia sempre. Fatta da chi lavora ogni giorno per ottenere tutto questo e chi decide di fidarsi e donare qualsiasi cosa possa pur di partecipare. Perchè chi non sa donare.

Tante storie, di ieri e di oggi, che intrecciano quelle di chi mai avrebbe pensato che accanto a sè ci potesse essere tanta sofferenza. Storie normali di fratelli che giocano e litigano come tutti gli altri, di famiglie che nell’anonimato dopo aver perso il capofamiglia decidono di donare un’auto ad un’altra famiglia meno fortunata, di sguardi che si incrociano e di persone che oggi imparano ad amarsi. Ancora di più.


 

Commenti

  1. sandro scrive:

    CuoreAmico una grande emozione che non deve finire mai!
    Grazie Presidente Paolo Pagliaro e a tutti i donatori.