Lecce, una vittoria prima del lungo ponte

Antonio Toma

LECCE   –  Il Tecnico del Lecce, Antonio Toma, comincia a consegnare le maglie da titolare.  Intanto, l’allenatore giallorosso potrà contare anche su D’Ambrosio e Fatic: i due calciatori hanno superato in fretta lo stato influenzale che li aveva colpiti mercoledì.

Rientrati nei ranghi, sono a disposizione per la partita interna contro il Pavia.

Una sfida da vincere prima della lunga sosta che attende il Lecce: Giacomazzi e compagni, infatti, osserveranno anche il turno di riposo previsto dal calendario oltre allo stop di Pasqua che vedrà fermo l’intero Girone  di I Divisione.   Giacomazzi e compagni torneranno in campo per una partita ufficiale dopo 21 giorni per sfidare la Reggiana in Emilia.

Al ‘Via del Mare’, la squadra salentina tornerà il 21 aprile quando ospiterà la Feralpi Salò.

Un ponte che i calciatori giallorossi dovranno attraversare gestendo nel migliore dei modi la lunga pausa. E la classifica potrebbe essere diversa da quella attuale, soprattutto se le avversarie sfrutteranno il turno di riposo del Lecce: i giallorossi potrebbero essere affiancati dal Sud Tirol, mentre il Trapani dovrebbe sfruttare il pit stop della squadra giallorossa per allungare in classifica portandosi a +4 sulla formazione di Toma.

Intanto, battere il Pavia diventa una priorità assoluta per non dover rientrare in pista in condizioni ancora più svantaggiose. Lo sa bene il Tecnico Toma e la squadra chiusi in silenzio stampa e al lavoro a porte chiuse. Solo due sedute sono state svolte a porte aperte: quella di lunedì  e mercoledì pomeriggio dove i calciatori giallorossi sono stati impegnati in un lavoro prettamente atletico.

Le notizie che filtrano dall’Ufficio Stampa della società giallorossa parlano di D’Ambrosio e Fatic, i quali si sono ristabiliti dall’influenza che li aveva colpiti nelle ultime ore. Due carte che il Tecnico potrebbe giocarsi dal primo minuto sulle due corsie esterne di difesa. Sarebbero entrambe due novità rispetto a domenica scorsa, ma Toma starà anche valutando la riconferma di Kalombo e l’impiego di Diniz a sinistra, posizione in cui il brasiliano non ha deluso contro il Lumezzane.

A centrocampo, Giacomazzi, Memushaj e De Rose avranno una maglia da titolare. Forse cambieranno i compiti di Memushaj chiamato nuovamente a svolgere prettamente  mansioni nella parte centrale del campo in modo da ridurre il traffico avversario nella zona nevralgica del campo. L’altra novità dovrebbe riguardare Chiricò: l’attaccante, che ha saltato la sfida di Coppa a Latina e la trasferta di campionato a Portogruaro per problematiche fisiche agirà nuovamente su una delle due corsie esterne d’attacco. Toma, che potrà anche contare su Chevanton, ha ampia scelta nel reparto avanzato. Così che Falco entrerebbe in ballottaggio con Pià sebbene il brasiliano non sia un vero e proprio esterno.