In città sfila il Tricolore

Tricolore

LECCE  –   Il modo migliore per celebrare il Tricolore è festeggiare coinvolgendo tutti i cittadini: dai più piccolini agli anziani che conservano la memoria del nostro Paese e delle piccole e grandi battaglie per ogni conquista. Nel 152° anniversario dell’Unità d’Italia, il Prefetto di Lecce Giuliana Perrotta, fortemente legata ai valori dell’identità nazionale e al significato profondo dell’inno di Mameli, ha voluto onorare questa ricorrenza con numerose manifestazioni.

Una è il conferimento, da parte del Presidente della Repubblica, dell’onorificenza dell’Ordine al merito della Repubblica italiana a 14 salentini che si sono distinti per il valore e l’impegno che hanno dimostrato e dimostrano nella loro vita: ci sono militari, funzionari, imprenditori. La cerimonia si è tenuta nel Teatro ‘Paisiello’, alla presenza delle più alte cariche istituzionali e, soprattutto, delle scolaresche.

Onorificenza a Beniamino Margiotta, al Col. Fernando Guida, al Viceprefetto Dott.ssa Daniela Lupo, al Col. Maurizio  Leonardo Colonna, a Bruno De Mitri, al Col. Francesco Mazzotta, al Luogotenente Giuseppe Renna, ad Antonio Adriano Vilei, al Dott. Raffaele Cazzetta, all’Appuntato scelto Giuseppe Leone, al Dott. Armando Giuseppe Reho, a Luigi Montagna, al Luogotenente Massimo Vanzanelli ed al Luogotenente Luigi Marchello.

Durante la cerimonia c’è stato l’intervento del Prof. Lucio Giannone, ordinario di Letteratura italiana contemporanea dell’Università del Salento, l’omaggio a Verdi da parte degli studenti del Conservatorio ‘Tito Schipa, il balletto dedicato ai colori della bandiera italiana.

Se i festeggiamenti due giorni fa si sono svolti in sordina, il Prefetto ha rimediato coinvolgendo un gran numero di cittadini.

Ed eccolo il corteo, che ha colorato di verde, bianco e rosso le strade della città, in un tripudio di bandierine sventolate dai bambini e sulle note trionfali della banda. Un tributo all’Unità ed agli italiani.