Inchiesta Primarie, il PD pronto a denunciare la Vincenti

Antonella Vincenti

BRINDISI   –     “Il PD valuterà ogni ulteriore opportuna azione, anche di natura legale, nei confronti di Antonella Vincenti per tutelare l’onore, il decoro, la serietà e l’immagine pubblica del Partito Democratico e di tutti i suoi dirigenti, rappresentanti, militanti ed elettori.” Lo comunica con una nota il Direttivo provinciale del Partito Democratico, che restituisce al mittente le accuse mosse da Antonella Vincenti sullo svolgimento delle Primarie in provincia di Brindisi.

“Il processo organizzativo delle primarie è avvenuto nel rispetto pedissequo del regolamento nazionale, ed alcun tipo di obiezione rispetto all’organizzazione delle medesime Primarie è stato mai sollevato da alcuno dei candidati – scrivono dalla Federazione del Partito Democratico -.

Sorge pertanto il legittimo sospetto che le rimostranze espresse  con tre mesi di ritardo, e solo sui mezzi d’informazione da Vincenti, siano unicamente legate alla delusione per il risultato personale ottenuto”.