Ancora sbarchi nel Salento, 73 migranti a Leuca

migranti

S.MARIA DI LEUCA (LE)   73 profughi, quasi tutti di nazionalità pakistana e afghana, sono stati rintracciati nelle scorse ore a Santa Maria di Leuca. Gli immigrati, appena sbarcati nella zona del Ciolo, sono stati rintracciati dopo un’intensa attività di ricerca avviata da Carabinieri, Polizia e Guardia di Finanza, a seguito di alcune segnalazioni.

Da una prima ricostruzione, i migranti avrebbero viaggiato a bordo di due gommoni e sarebbero stati abbandonati in prossimità della scogliera. Nessuna traccia, però, degli scafisti.

Del gruppo fanno parte anche dei minori. Per alcuni di loro è stato necessario l’intervento del 118.

Dopo i primi soccorsi, i profughi sono stati condotti presso il Centro di prima accoglienza Don Tonino Bello‘ di Otranto.

Commenti

  1. LUIGI CAPONE scrive:

    BASTA CON I CLANDESTINI. NON ABBIAMO LAVORO PER GLI ITALIANI. ABBIAMO ESODATI SENZA FUTURO, FAMIGLIE DISPERATE, PERSONE AFFAMATE CHE COME BESTIE RANDAGIE SI SFAMANO NEI CASSONETTI E GLI EXTRACOMUNITARI CONTINUANO AD INVADERE L’ITALIA CHE, A CAMMINAR PER STRADA NON E’ PIU’ DEGLI ITALIANI. BASTA CON L’ALIBI DEL RAZZISMO E CON LE SCOMUNICHE CHE UN IRRAZIONALE ANTIRAZZISMO URLA SENZA PROPORRE SOLUZIONI RAGIONEVOLI. E’ NECESSARIO RAGIONAR CON IL BUONSENSO DEI SAGGI. L’INVASIONE DELLA NOSTRA NAZIONE E’ UN DATO DI FATTO. E SE GL’INVASORI DECIDESSERO UNA RIVOLUZIONE “A MODO LORO” ? MOLTISSIMI PROVENGONO DA PAESI ADUSI AI BAGNI DI SANGUE SOLTANTO PER FUTILI MOTIVI DI APPARTENENZA TRIBALE. VOGLIAMO RAGIONARCI SU E FARVI RAGIONARE CHI INVESTE SULL’ALTRUI DISPERAZIONE NELLA MISERA ASPETTATIVA DI TRARNE SOSTEGNO ELETTORALE E POTERE POLITICO SENZA LIMITI?????