Marò, l’India frena su linea dura

TARANTO   –  Sul mancato rientro in India dei due marò, Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, il Ministro degli Esteri indiano, Salman Khurshid, frena sulla linea dura da tenere nei confronti dell’Italia. ”Le decisioni non possono essere prese nel vuoto – dice  – bisogna guardare a tutte le implicazioni, all’intensità delle relazioni del passato e all’atteggiamento degli altri Paesi”.

E’ quanto dichiara in un’intervista televisiva, predicando cautela sulle reazioni verso il nostro Paese, avvertendo che la fermezza comporterebbe ‘sacrifici’ anche per New Delhi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*