Marò, l’India frena su linea dura

Latorre e Girone

TARANTO   –  Sul mancato rientro in India dei due marò, Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, il Ministro degli Esteri indiano, Salman Khurshid, frena sulla linea dura da tenere nei confronti dell’Italia. ”Le decisioni non possono essere prese nel vuoto – dice  – bisogna guardare a tutte le implicazioni, all’intensità delle relazioni del passato e all’atteggiamento degli altri Paesi”.

E’ quanto dichiara in un’intervista televisiva, predicando cautela sulle reazioni verso il nostro Paese, avvertendo che la fermezza comporterebbe ‘sacrifici’ anche per New Delhi.