Cercano gli estorsori del ‘Guernica’, trovano un arsenale

Circolo Arci Guernica

ARNESANO (LE)  –  Non si sono mai fermate le indagini sul danneggiamento che ha riguardato ad Arnesano il Circolo Arci ‘Guernica’, avvenuto lo scorso gennaio. All’alba di oggi, infatti, 5 persone si sono viste notificare un decreto di perquisizione emesso dal Pubblico Ministero Roberta Licci, titolare del fascicolo.

Durante una di queste perquisizioni eseguite dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Lecce e della Stazione di Monteroni, è stato rinvenuto un vero e proprio arsenale.

sequestro

Era nascosto nell’abitazione di Valerio Pagliara, 52enne del posto: si tratta di un fucile a canne mozze, 10 cartucce calibro 12, 39 proiettili calibro 7,65, 17 proiettili di piccolo calibro e circa 200 grammi di polvere esplosiva di tipo pirotecnico. Materiale custodito illegalmente.

Pagliara è stato arrestato, mentre ora toccherà agli specialisti della Scientifica verificare se l’arma e proiettili simili siano stati utilizzati di recente. Intanto, si sta valutando la posizione di Pagliara ed il ruolo eventualmente avuto nel raid vandalico nei locali delGuernica’.