Capotreno aggredita, un arresto

BARI  –  Un capotreno donna di Cavallino è stata aggredita da tre  extracomunitari sorpresi a bordo senza biglietto. È successo nella Stazione di Bari, sul Regionale delle 20,25 diretto a Lecce. La donna è stata soccorsa e medicata.

Uno degli aggressori è stato arrestato dagli uomini della POLFER di Bari; gli altri due sono scappati.

L’aggressione ha provocato un ritardo di 50 minuti nella partenza del treno.