Parola d’ordine innovazione, per una Lecce sempre più ‘Smart City’

'Lecce Smart Community'- locandina

LECCE  –   Tutto è pronto in città per ‘European opportunities looking at our territory: Lecce Smart Community’, workshop internazionale in programma domattina a partire dalle 9 presso le ‘Officine Cantelmo’ di Lecce.

Un evento organizzato dall’Assessorato alle Politiche comunitarie di Palazzo Carafa in collaborazione con la Camera di Commercio di Lecce e con il Distretto Tecnologico ‘DHitech’, che ha come obiettivo la presentazione dei risultati del Progetto europeo ‘OUTSMART’ attraverso la voce delle città protagoniste dello stesso e con l’intervento dello European Network of Living Lab (ENoLL).

Sbarcate a Lecce le delegazioni delle città di Aarhus (Danimarca), Berlino (Germania), Birmingham (Regno Unito), Santander (Spagna) e Trento. Obiettivo, confrontare le reciproche esperienze, domani, in tema di avvicinamento al concetto di ‘Smart City’, la città intelligente che garantisce ai cittadini un’alta qualità della vita in contemporanea con la sostenibilità dell’intero sistema economico, sociale e ambientale nel lungo e medio termine.

Un processo già avviato a Lecce con il Living Lab di Puglia@service che domani verrà presentato come opportunità concreta di sviluppo per il territorio pugliese e che prevede la partecipazione diretta dei cittadini-utenti al fianco delle istituzioni coinvolte nel progetto, consentendo un utilizzo ‘smart’, sostenibile e proficuo, delle nuove tecnologie e dell’integrazione dei servizi, e  superando di fatto i compartimenti stagni che spesso limitano la capacità degli enti pubblici di incidere positivamente sulla qualità della vita diffusa delle città.

 Il workshop  di domani si concluderà, infatti, con l’intervento del Presidente del Major Cities of Europe, Giorgio Prister, che modererà una tavola rotonda di confronto tra operatori locali e gli ospiti internazionali, e con l’invito del Sindaco Paolo Perrone a tutti gli operatori a partecipare attivamente al percorso di confronto e concertazione avviato dal Comune di Lecce sul tema ‘Lecce Smart City’, auspicando l’utilizzo del Living Lab come strumento di raccordo fra le necessità del capoluogo salentino e i nuovi modelli politico-amministrativi europei: obiettivo, favorire nuove sinergie e partnership in vista della nuova programmazione comunitaria 2014/2020 e della candidatura di Lecce a ‘Capitale europea della Cultura 2019’.